lavorazione degli scarponi

taglio manuale

In base al tipo di calzatura da realizzare il modellista prepara le pelli e gli altri pezzi necessari alla sua costruzione. Le pelli/materiali scelti vengono posizionati su una apposita tavoletta e sopra vengono piazzati gli stampi di cartone fibrato (dime) lungo i cui bordi è fatto correre dal modellista un taglierino a mano (trincetto). Solo una grande esperienza ed abilità manuale permettono di utilizzare specifici accorgimenti di taglio in base ai diversi materiali ed alla diversa natura, consistenza, delicatezza e pregio.

preparazione

SEGNATURA: Operazione di segnatura manuale sulla tomaia dei posizionamenti dei vari pezzi che compongono la calzatura.
SPACCATURA: Ha lo scopo di 'equalizzare' lo spessore della pelle ed avviene con l'utilizzo di una apposita macchina spacca pelle. Permette inoltre di sagomare la tomaia intera.
SCARNITURA: Serve per assottigliare il bordo del pezzo che compone la tomaia, con profondità, angolo e valore di assottigliamento che possono variare da zona a zona. Anche in questo caso tutte le operazioni vengono fatte a mano dall'artigiano.

orlatura

Una volta preparati tutti i pezzi della tomaia, si può procedere al loro assemblaggio, tramite l'operazione di cucitura. Quest'operazione è fatta con macchine da cucire di diverso tipo in base al modello da realizzare: a colonna, a zig zag ecc.

applicazione ganci

Anche in questo caso l'operazione viene fatta manualmente, con la particolarità di utilizzare per il blocco del gancio sulla tomaia sia il rivetto che la rondella, per una maggiore resistenza alla trazione.

montaggio

E' finalizzato ad assemblare tra di loro tramite ancoraggio termoplastico (con diverse possibili tecniche), la tomaia (parte superiore della scarpa), ed il sottopiede di montaggio (parte strutturale della scarpa). Il fondo (la suola) viene poi incollato con l'utilizzo di collanti poliuretanici ecologici, permettendo di 'finire' completamente la calzatura dandole il suo aspetto finale e la qualità desiderata.

finissaggio

Riguarda tutte le delicate operazioni che si eseguono sulla scarpa finita, dopo la rimozione della forma, per conferirle il suo aspetto finale e darle la finitura estetica desiderata. Comprende la fresatura a mano di suola e tacco, l'inserimento dei componenti di completamento (lacci, plantari ecc.) ed una sequenza di operazioni di pulitura, rimozione di imperfezioni, ritocco, spazzolatura fino alla messa in scatola finale. L'abilità e la preparazione dell'artigiano addetto è fondamentale.